1. Il principe azzurro

Joe è uno stalker: ossessionato da Beck (Elizabeth Lail), manipola lei e le sue scelte, adattando di conseguenza la propria vita. Il voice over trasporta lo spettatore all’interno della sua psiche, rendendolo compartecipe e a tratti addirittura complice dei suoi pensieri deviati, che sfociano in comportamenti altrettanto inquietanti ma raccontati con un tono affettuoso dall’effetto satirico e raggelante.

2. La principessa

Episodio dopo episodio, la trama si infittisce ed emergono gli altri personaggi che ruotano attorno alla vita di Beck. Più Joe ha modo di conoscere/spiare la ragazza, più scopre dettagli della sua vita privata; non solo i segreti, ma anche le vulnerabilità, i tormenti, le frustrazioni e le velleità: non è innocente e solare come sembra, e il quinto episodio ne è la conferma.

3. Siamo tutti stalker

Ormai parte integrata e integrante della nostra quotidianità, i social media sono il mezzo privilegiato per accedere alla sfera privata delle altre persone: che lo si faccia in modo compulsivo o goliardico, siamo tutti colpevoli. Joe odia i social, perché ne conosce i rischi, ma l’ossessione per la dolce Beck lo spinge a servirsene per raggiungere i propri scopi, facendo rabbrividire per la facilità con cui riesce ad acquisire ogni tipo di informazione sulla propria vittima. Togliendo la malattia psicotica del protagonista, non siamo poi così diversi…

4. “I love New York”

Dai colori glamour di Sex & The City e Gossip Girl, al minimalismo di Suits, New York si fa manifestazione del mood dei personaggi che la vivono. La fotografia di You è fatta di luci soffuse, colori caldi e luci drammatiche, a richiamare un’atmosfera da noir finchano.

5. “I spy with my little eye”

Basata sull’omonimo romanzo di Caroline Kepnes, la serie viene spogliata degli elementi da soap opera e delle punte più drammatiche. Similmente a quello di Dexter, l’andamento narrativo di You segue il lento decorrere dei pensieri di una mente contorta, ma il risultato scade spesso nel superficiale o nel banale. La serie è stata rinnovata per la seconda stagione: non resta che aspettare.

Daniela Addea