Voto

7

“It’s been a long, long time comin’, ain’t seen you around”. Con questa frase si apre Way Back, primo singolo estratto dall’ultimo album dell’omonima band statunitense, TLC: un r’n’b dalle sonorità nostalgiche, che rimandano agli albori del trio, vivacizzato dal featuring di Snoop Dogg e da una linea di basso dalle tonalità funk.

Sono passati quindici anni dalla loro ultima pubblicazione 3-D (2002) e dalla dipartita di Left Eye, che ha lasciato voragini tecniche ed emotive all’interno di quello che ormai è diventato un duo. Ma T-Boz e Chilli non hanno perso lo smalto che le ha contraddistine durante tutto l’arco degli anni Novanta: TLC offre un ampio range di prove stilistiche che vanno dall’hip-hop all’r’n’b, loro marchio di fabbrica, fino all’house music di It’s Sunny, in contrasto con le restanti undici tracce. Peculiare è anche l’utilizzo delle acustiche in Start a Fire, traccia in cui i vocal e i backing-vocal si mescolano tra loro in un’atmosfera sognante.

TLC è un album d’addio. Il capolinea di una carriera inaugurata nel 1990 e che giunge ora al termine così com’era cominciata: col sorriso e la vivacità che ha sempre contraddistinto le tre ragazze americane.

Sabino Forte