Voto

8

È arrivato l’album che tutti i fan dei Rolling Stones (e loro stessi) desideravano da trent’anni: Blue & Lonesome è un omaggio a quelle che sono le radici della band che da cinque generazioni continua a stupire in quanto a longevitàTre quarti d’ora di blues d’annata – da Howlin Wolf’ a Little Johnny Taylor – interpretato divinamente.

La rinomata sintonia tra Watts, Richards e Wood è ancora inflessibe; e la voce sguaiata di Mick Jagger tocca tutte le sfumature di un genere in passato spesso ghettizzato, plasmandolo a proprio piacimento e donandogli una percezione diversa, ma comunque onesta, rispetto a quella tradizionale.

Blue & Lonesome è il trionfo della sfrontatezza di cui, per fortuna, gli Stones sono ancora i principali esponenti.

Christopher Lobraico