Voto

7

È una maturazione in sordina quella dei The Kills, che con la loro quinta fatica discografica sperimentano sonorità electro rock pur rimanendo riconoscibilissimi nel soundAsh & Ice ha infatti il pregio di scrollarsi di dosso la feroce e aggressiva conformità a tratti monotona dei precedenti lavori, mettendo così in risalto i testi, veementi e amareggiati, soprattutto quando si parla d’amore (Let it Drop, That Love).

Se le disilluse considerazioni di Alison Moshart suonano così efficaci e graffianti, però, parte del merito non può che essere riconosciuto a Hince, che con riff duri e taglienti si conferma il valore aggiunto del duo.

A tredici anni dall’esordio i The Kills non solo dimostrano grande coerenza, ma anche la capacità di mettersi in gioco.

Christopher Lobraico