Dal 16 al 19 aprile si svolgerà a Bergamo e a Sarnicola la 14esima edizione del festival cinematografico attento all’integrazione interculturale: l’IFF – Integrazione Film Festival. Dopo il successo dell’anno scorso, che ha visto la partecipazione di oltre 150 registi di nazionalità sia italiana che estera, e di più di 2 mila presenze in sole tre giornate di proiezioni di pubblico, sono da poco aperte le iscrizioni per l’edizione di quest’anno. Promosso da Cooperativa Ruah di Bergamo e organizzato in collaborazione con Lab 80 film, il festival è suddiviso in due sezioni competitive: Concorso Internazionale, per film documentari, e Concorso Internazionale, per cortometraggi di finzione. Due proposte audiovisive differenti ma nate dalla stessa esigenza: trattare con la dovuta attenzione temi delicati come l’inclusione e l’identità, e farlo a partire dai racconti più o meno diretti di persone che hanno vissuto sulla propria pelle esperienze di integrazione tra culture.

Da sempre attento alla comprensione dell’ inarrestabile trasformazioni della società, include anche una vincita di tre premi in denaro, quali: Miglior Documentario, Miglior Cortometraggio di Finzione, Miglior opera realizzata da istituti scolastici o singole classi del territorio italiano. Dato l’affetto del pubblico, dimostrato delle numerose persone coinvolte, e la qualità delle opere in concorso nella scorse edizioni, si percepisce un interesse sempre più crescente verso il progetto dell’IFF- Integrazione Film Festival.

Velitchka Musumeci