Voto

7

La prima cosa che salta all’occhio di Blank Face LP sono lettere “H” tutte in maiuscolo nei titoli delle tracce: con un Twitter il rapper ha spiegato che la sua vita è “HiiPower (titolo di un brano del suo “protettore” Kendrick Lamar) X Hippy X Hoover (un disturbo della personalità) X Heaven & HellNella maggior parte delle tracce, infatti, Quincy racconta del proprio passato travagliato: JoHn Muir trae il proprio nome dalla sua scuola elementare di Los Angeles, mentre TorcH e Tookie KnowsII parlano di un adolescente sfacciato e senza rimorsi, tra pistole e carichi di droga. Questo passato travagliato, però, non sembra essere destinato a subire alcun cambiamento: come racconta Quincy in Neva CHange, la brutalità della polizia e la povertà continuano a connotare i luoghi in cui è cresciuto.

Questo ciclo di temi e sound gangsta rap viene intervallato in alcuni pezzi – WHateva U Want Overtime – dalle voci femminili di Candice Pillay e Justine Skye, che introducono riflessioni sulle donne e sull’amore.

Blank Face LP è una vittoria non solo per ScHoolboy Q, ma per tutta la T.D.E., etichetta discografica capitanata dall’amatissimo Kendrick Lamar, co-produttore e fonte d’ispirazione per QIl disco non rappresenta una definitiva rottura dal passato, ma si avvia su una nuova strada segnata da melodie più soulful.

Anna Laura Tiberini