Voto

7.5

Ricordi? racconta una storia d’amore come tante altre. Una storia d’amore raccontata come nessuna storia d’amore è mai stata raccontata: dall’interno, attraverso non gli occhi ma il sentire di chi l’ha vissuta. Lui (Luca Marinelli), un’anima cupa e tormentata al limite della depressione, e lei (Linda Caridi), una personalità allegra, solare, pura e mai superficiale, (ri)vivono la loro intensa storia d’amore attraverso intime reminiscenze, attimi dolceamari che riaffiorano alla mente.

Le tappe obbligate di una relazione che nasce, si infuoca e piano piano si spegne vengono restituite nella forma di impressioni immediate, di percezioni sensibili non ancora metabolizzate a livello razionale; sulla scia dell’approccio estetico di Terrence Malick (Knight of CupsSong to Song). Lui e lei si perdono e si ritrovano tra le pieghe del tempo, rievocate improvvisamente tramite epifanie che esplodono da un oggetto, un profumo, una parola, un pensiero; secondo un raffinato rimando a Joyce e Woolf. Ricordi improvvisi, impressioni fumose, dialoghi intensi e sottili – a tratti un po’ troppo impostati –, innesti tra più piani temporali abbandonandosi all’oscillare del sentire tra passato e presente, Ricordi? è un’ode agli imperscrutabili meccanismi della memoria, con tutte le sue meravigliose imperfezioni, dimenticanze, confusioni.

Portando il cinema italiano verso lidi ancora inesplorati, verso una sperimentazione visiva a livello di fotografia e regia davvero affascinante, Ricordi? è un film dolce ma mai edulcorato: vi farà innamorare.

Giulia Crippa e Benedetta Pini