Lontano dai compromessi del digitale, il post-pop dei WEMEN (We Meet Monsters Every Night) accoglie le più svariate influenze del quartetto milanese. Dal rock agli accenti surf, il sound della band è originale ed eterogeneo, condito dal sapore pop delle linee melodiche e da derive più sperimentali e psichedeliche. Nasce così un’esperienza indie-pop di ampio respiro, contaminata al suo interno dal più ricco calderone di generi diversi.

Formatisi nel 2010, quando alle idee di Carlo Pastore (chitarra e voce) e Francesco Peluso (batteria) si unirono il chitarrista Alberto Pilotti e il bassista Riccardo Della Casa, i WEMEN concretizzano le prime intuizioni nel demo EP Before Being Ash (2011), promettente ma ancora non del tutto rappresentativo di ciò che la band avrebbe dimostrato in seguito. L’anno successivo inizia la collaborazione con l’etichetta fiorentina Blackcandy Records, il cui primo frutto è lo split album The Hacienda / Wemen, scritto e performato insieme alla band beat-pop fiorentina The Hacienda.

Il primo full-length, Albanian Paisley Underground, esce nel 2013 per Blackcandy Records. I dieci pezzi disegnano una parabola articolata e varia, che tocca tutte le basi d’influenza del gruppo: la componente psichedelica e progressiva domina l’esordio orientale (Prince of Persia), per poi evolversi con Coming Over Me e Jim & Jam in direzione di un rock più genuino. Il ritmo vagamente reggae di Kingstone Advice apre la parentesi più spensierata del disco, che si articola nelle urla punk di Let Me Get Out e Lose It All. The Surfer e Tremerai Ancora sono il preludio alla ballata melodica We Will Be Fine, il miglior sipario sul disco. Un lavoro che sorprende per l’attenzione compositiva e la precoce maturità musicale della band milanese: esponenti anglofoni dell’ondata indie italiana di questi anni, i WEMEN hanno esplorato con autenticità la loro variegata esperienza musicale esordendo con un disco di spessore.

Dopo i quattro pezzi dell’EP Stay Young (2015), la band ha annunciato l’uscita del nuovo album Everything You Kill Is Beautiful (già in pre-order dal 9 febbraio e disponibile su tutte le piattaforme digitali dal 23 febbraio), per La Valigetta. Proprio venerdì i WEMEN presenteranno a Linoleum nuove e vecchie canzoni: sarà la migliore occasione per scoprire i nuovi orizzonti del loro originale e contaminato post-pop.

Riccardo Colombo

Potrebbero interessarti: