“In un momento così difficile per tutti noi, dopo mesi di paura, dubbi e sospensione, ora più che mai sentiamo il bisogno di condividere una passione comune e riempirci gli occhi di storie interessanti che ci portino lontano e ci facciano sognare, oltre che riflettere.” Ed è con questo spirito che parte la terza edizione dell’Orvieto Cinema Fest, il primo festival internazionale di cortometraggi Made in Umbria. Dal 30 settembre al 3 ottobre, in una duplice veste digitale e in presenza, potremo vedere i cortometraggi selezionati, incontrare altri appassionati cinefili e confrontarci con professionisti del settore.

I film, provenienti da ogni parte del mondo, saranno divisi secondo le quattro categorie in gara: Best National, Best International, Best Animation e Best Theme Short; quest’anno dedicato all’attualissimo tema della tecnologia e dell’influenza che esercita sulle nostre vite, tanto sulla dimensione personale quanto su quella professionale. I vincitori saranno premiati l’ultima sera, nella magica location del Teatro Mancinelli di Orvieto, ma non saranno solo registi e registe, perché, come da tradizione, il festival ha lanciato anche un contest di illustrazionecome vi avevamo già anticipato -, e a consegnare il premio sarà una giuria formata dall’illustratrice momusso (Martina Lorusso), l’artista FinnanoFenno (Carlo A. Giardina), l’illustratrice colorenero (Celeste Caiello) e l’illustratrice Sabrina Gennari.

La redazione