Nel mondo della cultura, e in particolare in quello cinematografico, si inizia a intravedere la luce alla fine del tunnel. La crisi causata dal Covid-19 ha messo in ginocchio sale e produzioni indipendenti, costringendo tanti cinema, case di produzione e festival a trasferirsi sul web, mettendo a disposizione piattaforme digitali per la visione dei titoli in streaming. Ora, mentre aspettiamo il momento in cui potremo finalmente tornare davanti al grande schermo, non ci resta che tenerci aggiornati sulle iniziative delle realtà che si stanno rimettendo in gioco. Alcune, come Concorto Film Festival, hanno già annunciato che l’evento si farà fisicamente, mentre per altre le modalità di svolgimento non sono ancora state chiarite, ma qualcosa si sta comunque muovendo.

L’importante è iniziare a segnarsi un po’ di date: Orvieto Cinema Fest si terrà dal 30 settembre al 3 ottobre 2020. Dopo essere approdato a inizio anno a Macao a Milano, il festival internazionale di cortometraggi umbro sta organizzando la sua terza edizione, che avrà un tema attualissimo: l’influenza della tecnologia nelle nostre vite e le conseguenze che si prospettano in futuro.

Per l’occasione, l’OCF lancia un contest dedicato a illustratori e illustratrici professionist* e non. La partecipazione è gratuita e la tecnica totalmente libera: basterà realizzare un’illustrazione inerente al tema dell’edizione; tutte le informazioni circa formati e altri dettagli le trovate sul sito del festival, nella sezione Call for artists. Per il vincitore è previsto un premio in denaro, ma non solo: verranno selezionati 15 finalisti che avranno la possibilità di esporre il proprio artwork in occasione della mostra dell’OFC e verranno inseriti nel materiale cartaceo del festival. Gli altri lavori saranno comunque pubblicati sui social network dell’iniziativa. Il bando si chiude il 31 agosto. Stay tuned per le prossime news sull’Orvieto Cinema Fest.

Giulia Crippa