Voto

8

Strana storia quella dei Mudcrutch. La prima band di Tom Petty, che sciolse il gruppo a metà anni ’70 per intraprendere una fortunata carriera solista, venne riesumata nel 2008 per quello che di fatto è stato il primo omonimo album del gruppo: colpo azzeccatissimo che ha donato una seconda giovinezza artistica a Petty, assodata in questo secondo capitolo discografico.

2 è il perfetto seguito della prima fatica in studio: sprazzi di southern rock (Trailer Beatiful Blue) coesistono con sonorità più garage e psichedeliche (The Other Side of the Mountain) creando grande armonia, tanto da far sembrare l’intero ascolto del disco un’esperienza dal vivo.

Un esperimento che rappresenta l’ennesimo trionfo di una generazione di fuoriclasse, oggi più in forma che mai.

Christopher Lobraico