Voto

6

Il documentario di Eric Georgeault e Hélène Walter racconta le sfide che i bambini devono affrontare nella vita di tutti i giorni, che siano all’interno di scuole d’élite o di istituti pubblici, che vivano quotidianamente la sofferenza della vita di strada o della detenzione nei centri minorili.

Per alleviare il disagio che questi bambini vivono ogni giorno, è stata sviluppata una pratica che li guida alla ricerca della propria “consapevolezza” attraverso l’approccio filosofico della Mindfulness. La tecnica consiste un una serie di programmi che possono essere messi in pratica in qualsiasi ambiente, anche e soprattutto dove i bambini si trovano più in difficoltà con loro stessi e con l’ambiente che li circonda.

May I Be Happy – La Mindfulness a scuola è un film che mette a confronto la tradizionale pratica pedagogica con un modello alternativo, improntato su una ricerca più profonda sulla propria interiorità allo scopo di capire davvero ciò che stai facendo nel momento in cui lo stai facendo. Una serie di interviste a esperti del settore riflette sull’esistenza di metodi anticonvenzionali per migliorare la vita dei giovani e aiutarli a superare le sfide quotidiane in una società sempre più caotica e individuale.

Mattia Migliarino