Leggere è un attività che fa parte della vita quotidiana di chiunque di noi: per studiare, formarsi in un certo settore, acquisire una nuova abilità, o semplicemente approfittare di un momento di svago, abbiamo inevitabilmente bisogno di leggere.

Tuttavia, il progresso della tecnologia ha lentamente iniziato a cambiare il modo in cui leggiamo. Oggi giorno, la sua presenza in tutti gli ambiti della vita quotidiana ha portato la lettura sempre più vicino agli schermi e lontano dai libri di carta che trattano molteplici argomenti come ad esempio la cucina, lo sport, lo svago o l’informatica.

Chi vince la battaglia tra i libri e la tecnologia?

I nuovi media digitali emergono sempre più in un mondo quasi del tutto tecnologico, i giovani sono sempre più presi da YouTube e Netflix, e i libri digitali e gli audiolibri stanno riscuotendo molto successo. Tuttavia, i libri cartacei vanno ancora forte.

Infatti, i libri di carta continuano a far girare l’economica, e il numero di titoli pubblicati continua a crescere, per cui la tecnologia non sta avendo la meglio sotto questo aspetto. Ecco 5 motivi per cui i libri di carta non scompariranno mai.

I libri di carta migliorano la concentrazione e la memoria

Secondo uno studio sviluppato dall’Università norvegese di Stravanger, i lettori di libri stampati hanno mostrato maggiore empatia e coerenza narrativa rispetto a quelli che leggono su dispositivi elettronici come l’Ipad. La ragione è che leggendo dallo schermo è possibile che il lettore salti qualche riga, perdendo così dettagli importanti del testo. 

Inoltre, la linguista Naomi Baron, ha condotto uno studio su 400 studenti, determinando che il 90% dei partecipanti si concentrava meglio davanti a lavori su carta.

I libri non hanno bisogno di essere ricaricati

Anche se i dispositivi di lettura elettronici sono molto dinamici e tascabili, hanno bisogno di essere ricaricati proprio come qualsiasi altro oggetto elettronico.
Questo non succede con un libro di carta, che si può portare in giro senza bisogno di spine o caricabatterie. 

Con la carta stampata non c’è bisogno di dipendere da nulla che coinvolga l’elettricità. I libri sono ideali per essere portati su isole deserte e foreste senza copertura. Inoltre, non hanno nemmeno bisogno di istruzioni, basta semplicemente aprirli e iniziare a leggere.

Un libro di carta è sempre un buon regalo

Certo, è sempre possibile regalare libri digitali, ma inviare un link via e-mail non è la stessa cosa che regalare ad una persona che ami un libro fisico avvolto in una bella carta da regalo con un biglietto di auguri.

Per cui, un libro di carta è sempre un buon regalo se si conosce l’altra persona e si tiene conto dei suoi gusti, generi e autori preferiti. 

Un libro di carta ti fa la possibilità di avere la dedica e l’autografo dell’autore.

Può sembrare una ragione secondaria, ma non lo è. In un libro di carta lo scrittore può apporre la sua firma e scrivere una dedica al lettore, cosa che non è ancora sufficientemente sviluppata nei libri digitali.

Nelle presentazioni, firme e fiere del libro, molti lettori comprano il libro per avere quella dedica personale grado di riunire il lettore e lo scrittore anche solo per un giorno.

Ci sarebbero fiere del libro senza libri di carta? Probabilmente no, e le città acquistano un’atmosfera molto speciale durante la loro celebrazione!

Leggere libri di carta aiuta a disconnettersi e a rilassarsi

Al giorno d’oggi svolgiamo la maggior parte del nostro lavoro davanti allo schermo, e abbiamo contatti con amici e familiari attraverso telefoni cellulari e applicazioni di messaggistica. 
La tecnologia è presente addirittura negli elettrodomestici, per cui leggere un libro stampato aiuta a disconnettersi almeno per un po’.

Leggere un libro su carta è una vera e propria attività di evasione. Infatti, rilassarsi leggendo un libro può ridurre lo stress fino al 68%, proprio come guardare un bel film.

Il libro, qualunque esso sia, è un vero e proprio viaggio e un percorso pieno di apprendimento, un modo di istruire l’uomo che ha dimostrato nei secoli la sua validità ed efficacia. 
Per tutti questi motivi, i libri di carta stampata non smetteranno mai di esistere e continueranno a regnare sovrani anche in un mondo completamente tecnologico.

La redazione