Voto

7

Jeff Lynne, storico leader degli Electric Light Orchestra dai tempi dell’omonimo The Electric Light Orchestra (1971), ha recentemente pubblicato un album registrato quasi interamente da solo, realizzando autonomamente le parti di tutti gli strumenti – è stato aiutato da Laura Lynne, seconda voce in Love and Rain e One Step at a Time, e da Steve Jay, che ha suonato qualche percussione. Insomma, un Jeff Lynne versione Totò alla Mazurka, anche se non pretendiamo che suoni tutti gli strumenti contemporaneamente come faceva il formidabile Antonio De Curtis.

I 30 minuti che compongono Alone in the Universe scorrono spensierati, con qualche picco malinconico – come in Love And Rain e All My Life. Un pop rock classico che, nonostante dimostri del lavoro sapiente negli arrangiamenti e nei testi, non ha molto di nuovo da raccontare.

Senza onore né gloria, il disco procede nella più completa pacatezza e serenità. Da ascoltare in ciabatte e vestiti comodi o galleggiando in una vasca d’acqua calda.

Luca Paterlini

Potrebbero interessarti: