Voto

4

Independence Day – Rigenerazione tenta, a vent’anni dal film originale, di riprenderne dinamiche e trama senza tuttavia eguagliarne l’impatto cinematografico: se la versione del ‘96 aveva portato innovazione al cinema di fantascienza e d’azione, il sequel si rivela banale e piatto.

Inoltre, la caratterizzazione dei personaggi presenta forti lacune, soprattutto per quanto riguarda il protagonista che, nonostante l’ottima interpretazione di Liam Hemsworth, non colpisce per originalità. Trascurabili anche la sceneggiatura e la regia di Roland Emmerich, che deludono le aspettative, nonostante alcune ottime scene d’azione. Gli elementi più apprezzabili del film rimangono infatti gli stupefacenti effetti speciali e l’ottima fotografia, che lasciano gli spettatori a bocca aperta.

Alessia Arcando e Giada Portincasa