Voto

7

A distanza di due anni dal suo ultimo album Stanza Singola, Franco126 torna con un nuovo progetto, Multisala: lo sviluppo del disco, come suggerisce il titolo, è improntato su un concept volto a veicolare immagini che l’artista rappresenta attraverso i suoi testi. La track-list, che alterna sonorità leggere a melodie più profonde e cadenzate, è percorsa da un costante senso di nostalgia che si proietta fin dal primo brano (Che Senso Ha) tramite alcune considerazioni sulla percezione del tempo e dei cambiamenti a livello umano che ne conseguono. Le dieci tracce sono infatti caratterizzate da testi ricchi di riflessioni, che emergono grazie all’azzeccatissima scelta di utilizzare la chitarra come principale strumento di accompagnamento.

Un progetto particolarmente efficace, dove la musica accompagna perfettamente il songwriting come se fosse la colonna sonora di un film che parla della vita dell’artista. L’unica collaborazione presente è quella con Calcutta (Blue Jeans) e contribuisce a dare una grinta in più nel complesso garantendo sempre un mood leggero, ma centrato. Multisala è un flusso di coscienza in cui le parole manifestano maturità, profondità d’animo e un acuto senso di osservazione di sé.

Giulia Di Martino