Voto

7

Le aspettative riposte in Views erano talmente alte da riuscire a condizionare involontariamente – nel bene e nel male – il giudizio sul quarto lavoro in studio del rapper canadese, ma, una volta fatto ordine, i conti tornano e le venti tracce iniziano a prendere forma scorrendo in modo magnetico.

Views, ben lontano dalla perfezione, ha però il pregio di avere capo e coda, risultando intelligente e pragmatico nei testi e stilisticamente interessante, soprattutto nei momenti più introversi, che vengono esaltati nel sound da un R&B raffinato (Keep the Family Close, U With Me? e Too Good) e dal tocco dancehall di hit come One Dance.

Un album che sfida a guardarsi intorno da punti di vista differenti, come se ogni ascolto fosse diverso da quello precedente.

Christopher Lobraico