Se ami il cinema e le gite al lago, il Festival di cinema Corto e Fieno è l’evento che fa per te. Dal 4 al 6 ottobre sul Lago d’Orta si svolgerà la decima edizione di questo festival di cortometraggi rari e ricercati, che raccontano la vita agricola nelle campagne di tutto il mondo. Le proiezioni, tutte a ingresso libero, saranno dislocate tra le meravigliose zone di Verbania e Novara, nello specifico nei comuni di Ameno, Miasino e Omegna. Luoghi dalla forte identità storica come Villa Nigra, il Cinema Teatro Sociale, il Museo Tornielli e il Caseificio Baragiooj ospiteranno le opere in concorso.

Nato da un’idea dell’Associazione Culturale Asilo Bianco e curato dai direttori artistici Paola Fornara e Davide Vanotti, Corto e Fieno – Festival del cinema rurale prevede anche quest’anno una rassegna super curiosa, divisa in due sezioni principali: Frutteto (con 26 cortometraggi da tutto il mondo) e Germogli (con 14 animazioni in concorso). Fuori concorso, invece, una selezione di classici del cinema rurale, all’interno della quale troverà spazio anche una masterclass sul lavoro di Ermanno Olmi. Con 14 film in anteprima italiana e uno proiettato per la prima volta in europa, Corto e Fieno ha tutti i presupposti per essere un’esperienza davvero unica. Quando mai vi ricapiterà di unire in una sola occasione l’amore per il cinema e la passione per la natura?

Non vediamo davvero l’ora che inizi! Anche perché faremo parte del Festival in prima linea. Avremo infatti un posto in giuria, contribuendo al dibattito sui film selezionati per decretare i vincitori delle varie sezioni: il Rastrello d’Oro per la sezione Frutteto, lo Zappino d’Oro come Premio Speciale della Giuria dedicato a Maria Adriana Prolo e il Premio SAME tra Meccanica e Agricoltura dedicato alla meccanica in ambito agricolo e al documentario d’impresa. Quest’anno si aggiungono inoltre il Premio Best Beast e il Premio Asilo Bianco. Infine, anche il pubblico farà parte del Festival, consegnando la Vanga d’Oro al film più votato dagli spettatori.

Vi aspettiamo per immergerci nella natura e passare tre giornate di puro cinema. Ma non solo: ci saranno anche laboratori, colazioni con registi, degustazione di vini e mercatini agricoli. Qui trovate tutte le informazioni che vi servono e il programma completo. Ci vediamo lì!

Alessandro Foggetti