Voto

8

Shape Shift With Me è il degno sequel di Transgender Dysphoria Blues. Entrambi sono infatti incentrati sul cambiamento sessuale che ha visto come protagonista Laura Jane Grace, leader degli Against Me!: se nell’album del 2014 la cantante americana analizzava razionalmente l’iter del cambiamento e le sue conseguenze psicologiche, in Shape Shift With Me l’argomento viene affrontato con un tono completamente diverso perché è Grace stessa a essere una nuova persona, ora libera di vivere le proprie emozioni e di esplorare la propria sessualità.

Ma si tratta di una metamorfosi puramente personale, in quanto nulla è cambiato nello stile che contraddistingue gli Against Me!: riff pungenti, linee di basso mai pretenziose e una voce possente accompagnano l’intero sviluppo del disco. Le vette più alte dell’album vengono raggiunte con Boyfriend, aneddoto di una relazione ormai finita, Rebecca, dalla ridondante la tematica femminile, e Norse Truth, vero nucleo dell’intera opera, espressione di un latente desiderio di vendetta.

Sabino Forte.