Voto

6

È in sala Tonno spiaggiato, la nuova pellicola diretta da Matteo Martinez che vede protagonista Frank Matano. La coppia, famosa sul web, lavora per la prima volta insieme sul grande schermo: sarà questa la definitiva consacrazione dello youtuber campano?

Un lavoro diviso in due parti ben distinte, che spaccano il film a metà. Se durante la prima ora si assiste a uno sforzo microscopico di originalità nel raffigurare un comico stereotipato incapace di far ridere e che ripiega su gag figlie degli anni Ottanta, nella seconda emerge un’autenticità scenica reale e piacevole. Il discrimine è dettato dal plot twist: lo strampalato piano per far fuori la zia dell’ex ragazza del protagonista e riconquistare il suo cuore. In questa seconda sezione la sceneggiatura prende finalmente fiato, riservando al soggetto una scrittura più adatta allo stesso Frank Matano, che sembra riacquisire piena naturalezza e riesce a dare al pubblico ciò che desidera.

Lo script, scritto dal protagonista insieme al suo storico compagno di gag, ha un’identità ben precisa e, nonostante siano presenti molti difetti tipici di un’opera prima, tra cui un ritmo fluttuante e diversi livelli di recitazione che stridono tra loro, il risultato è una commedia piacevole e originale. 

Fabrizio La Sorsa

Potrebbero interessarti: