Voto

6.5

Se si cerca la semplicità e la leggerezza senza pretese, la scelta di vedere Metti la nonna in freezer potrebbe risultare efficace. I giovani registi Giancarlo Fontana e Giuseppe Stasi non deludono le aspettative, o perlomeno evitano di incappare in quello che potrebbe essere un vero e proprio disastro d’originalità, riuscendo a contenere lo spreco di gag riscaldate e banalotte per creare un piacevole film per famiglie.

Tra i meriti della regia c’è inoltre la volontà di edificare anche all’interno della commedia italiana un prodotto moderno e attento, miscelando una fotografia di “dettaglio” e puntuale che si focalizza sul particolare e lo rende protagonista con una recitazione funzionale al contesto. Fabio De Luigi e Miriam Leone si scoprono una coppia equilibrata, soprattutto l’ex Miss Italia, che dimostra di meritare sempre più ruoli da protagonista nel nostro cinema, svestendosi dalla bellezza estetica per rimanere coperta solamente di bravura e impegno.

La sceneggiatura, se pur originale, è avara e non osa abbastanza nel cercare qualcosa di veramente nuovo, rifugiandosi piuttosto in scenette da villaggio turistico, per un pubblico estremamente giovane o troppo pigro. Nel complesso, la pellicola e il nostro cinema sono sulla buona strada, ma il salto di qualità e la definitiva consacrazione, ancora una volta, tardano ad arrivare.

Fabrizio La Sorsa

Potrebbero interessarti: