Voto

7

Quattro storie e quattro attori in ruoli di volta in volta diversi si intersecano nella bella Bologna, fra tradimenti, vendette e colpi di scena. Questo è Lovers (2017) l’ultimo film di Matteo Vicino. Lontano dai canoni del romanticismo e della commedia classica, il film mette in scena una storia che va oltre l’intrigo sentimentale e dà grande spazio alla performance attoriale di un cast degno di nota.

I dialoghi prendono lo spettatore per lo stomaco, smontando i cliché della commedia a cui il pubblico italiano è ormai abituato, veicolando così le emozioni del film attraverso un canale a cui tutti possono accedere.

Con questo nuovo lavoro il regista di Young Europe (2012) racconta la nostra società meticolosamente, scavando nel profondo delle strategie che si instaurano tra uomo e donna.

Mattia Migliarino

Potrebbero interessarti: