1. Il più grande “perditore” di tutti i tempi

Ironia della sorte? O, semplicemente, “se tiri troppo, la corda si spezza”? Frank Underwood, da onnipotente Presidente degli Stati Uniti nella seconda stagione, perde ora il controllo della situazione a proprio discapito, trasformandosi nel fratellastro di Fantozzi – non notate anche una certa somiglianza?.

2. Prostitute, corrotti e lobbisti: bei tempi andati

Ogni serie tv a sfondo politico che si rispetti – e che, soprattutto, non risulti soporifera – intreccia più o meno abilmente gli intrighi ai vertici del potere con le vicende private dei protagonisti, e la gravità degli scandali è direttamente proporzionale alla potenza del diretto interessato. E ora? Dov’è finito il sesso? Neanche qualche grammo di coca?

3. Due interpreti eccezionali

L’interpretazione di Kevin Spacey si è portato a casa il meritatissimo Golden Globe come Miglior Attore in una serie tv drammatica giusto qualche mese fa – lo scorso 11 gennaio. E non dimentichiamoci che anche Robin Wright, la bellissima Claire Underwood, si è giustamente guadagnata il Golden Globe nel 2014 come Miglior Attrice in una serie tv drammatica. Tralasciando le impeccabili performance prese singolarmente, la cui cifra stilistica è improntata di una sempre controllata eleganza, il punto di forza è l’organicità dell’unione delle due interpretazioni, che si compenetrano perfettamente l’una nell’altra. Come non pensare: “Sogno o son desto? Che siano veramente sposati?”

4. “Vote for Underwood”

In balia di un sabotaggio e l’altro, gli scontri al vertice tra i candidati alla presidenza sono di un realismo spiazzante, l’unico e vero punto di forza di questa stagione sottotono.

5. 2016

Ora non ci resta che aspettare, sperando che per Frank e Claire la quarta stagione sia meno sofferta della terza o di assistere a un colpo di scena che dia una svolta decisiva a questa situazione di stallo; la pulce nell’orecchio, ormai, ce l’hanno messa…
Confidiamo soprattutto nel ritorno del cinismo – anche in modo dosato – delle passate stagioni in una serie tv che, pur mantenendo ritmi più bassi in questa ultima stagione, riesce comunque a catturare l’attenzione dello spettatore.

Christopher Lobraico e Benedetta Pini

Potrebbero interessarti: