1. “È una marea rossa, Lester, la nostra vita…”

Billy Bob Thornton ci regala un’eccezionale interpretazione di un sadico killer di professione. Martin Freeman non è da meno nei panni di un perfetto inetto. E che dire della determinata e attenta Allison Tolman aka Agente Molly Solverson?

2. Let it snow

Bemidji e Duluth (Minnesota) innevate – e tintinnanti – sono l’equilibrato sfondo per le vicende noir che sconvolgono i due paesini.

3. Una produzione importante

Il caso e il nonsense sono il motore dell’intera serie, che porta i personaggi a incontrarsi e scontrarsi, a vivere e subire svariate peripezie, per poi tornare inesorabilmente al punto di partenza.

4. Cinismo, dolce cinismo

Lorne Malvo ne è la personificazione, con la sua razionale follia. E la lente deformante coeniana rende grottesca anche la sequenza più cruda e violenta.

5. Una serie di sanguinosi eventi

Una storia vera? No, ma deve essere creduta tale. Malvo trascina nel suo diabolico piano criminale il sempliciotto Lester, frantumando la sua vita.

Christopher Lobraico e Benedetta Pini

Potrebbero interessarti: