Sulle note di Moon River un’elegantissima Audrey Hepburn si muove nella New York degli anni ‘60, alla ricerca di un ricco fidanzato in grado di farle superare quella vetrina di Tiffany dove si specchia sognante ogni mattina. Commedia romantica dalla trama tanto semplice quanto romantica, Colazione da Tiffany viene impreziosito dalla malinconia intrinseca alla protagonista, la bella Holly Golightly, fragile al punto di passare da attimi di felicità quasi nevrotica a momenti di insuperabile tristezza.

Ed è proprio questa instabilità ad arricchire la commedia di un senso più profondo: Colazione da Tiffany mostra le difficoltà e gli affanni di una donna ancora un po’ bambina che cerca disperatamente di ottenere una vita semplice e priva di complicazioni. Ma Holly è incapace di liberarsi del proprio doloroso passato, e per questo si ritrova inevitabilmente a fallire nel suo intento; complice l’intromissione del giovane scrittore Paul Varjak (George Peppard), che la riporta brutalmente alla realtà mostrandole come sia impossibile sfuggire agli ostacoli della vita, se non chiudendosi in una gabbia dorata fatta di utopie e superficialità.

Vi aspettiamo questa sera alle 21.00 al Cinema Bianchini (MilanoCard) nella splendida cornice dell’Highline Galleria per vedere questo classico intramontabile, sullo sfondo di un magico tramonto e delle note della romantica Moon River.

La Redazione

Potrebbero interessarti: